Le imprese

Favret Mosaici Sas di Laddomada Palmaiose' & C.

Premiata con Fedeltà al Lavoro

Anno: 1990

Fatti salienti

Anni '20 Favret Luciano - veneziano DOC - si trasferisce a Pietrasanta; 

1933 Favret Luciano costituisce la Favret Mosaici;

Anni '40, '50 e '60 Favret Luciano lavora, producendo vari mosaici per gli Stati Uniti ed il Medio Oriente, a stretto contatto con l'artista Leone Tommasi;

1967 La gestione dell'impresa passa a Favret Fabiano;

1979 Acquisizione commessa in Arabia Saudita che costituisce un'importante svolta epocale data la difficoltà dell'opera. 

2007 L'impresa passa sotto l'attuale amministratore: Favret Paolo, che continua l'opera del nonno.

Vuoi contribuire con foto, documenti e testimonianze a ricostruire la storia di questa o di altre imprese?

Contattaci
 
La storia

La Favret Mosaici Artistici è la ditta di mosaici ancora in attività più antica di Pietrasanta, operante in campo internazionale e specializzata nella realizzazione di mosaici artistici di qualità.

Il nome, di antica origine friulana, rivela una famiglia veneziana con una lunga tradizione nell'arte musiva. Il primo mosaicista della famiglia fu Luigi Favret, che operò a Venezia già all’inizio del secolo.

Il laboratorio fu fondato nel 1933 dall’artista Luciano Favret, nipote di Luigi, il quale ebbe il desiderio di trasferire questa preziosa e difficile attività di alto artigianato-artistico da Venezia a una zona che fosse a stretto contatto con la materia prima, le cave di marmo. Da semplice bottega, l’azienda raggiunse col tempo un livello di fama senza eguali. La ditta è stata gestita dal figlio Fabiano dal 1967 al 2007, quando il nipote Paolo ne ha preso le redini. Erede di un contributo di impareggiabile valore, ha continuato una lunga tradizione familiare mantenendo gli standard di qualità consolidati con il passare degli anni e garantendo l’originalità delle opere realizzate. La dedizione e la passione per l’arte di comporre queste tessere multicolore hanno portato i Favret a formare molti mosaicisti della zona, favorendo così la diffusione in Versilia di una tradizione tipicamente veneziana.

La Favret Mosaici Artistici si occupa dalla progettazione alla realizzazione di mosaici artistici in smalti, vetrosi, ori, marmo e affini, nonché della produzione e commercializzazione di materiali per pavimenti e di sculture in marmo. Ogni opera viene eseguita in tutte le sue fasi all’interno del laboratorio, a partire dalla progettazione fino alla realizzazione pratica. Nel laboratorio vengono realizzate opere in mosaico di grandi e piccole dimensioni, lavorate con due diverse tecniche: quella diretta che prevede la lavorazione direttamente sul muro, e quella indiretta che prevede il metodo industriale. Nel caso di opere di grandi dimensioni la posa avviene in loco, alla presenza e sotto le direttive del titolare.

Agli inizi dell’attività i lavori commissionati trattavano prevalentemente temi sacri, mentre attualmente le richieste provengono in buona percentuale da privati che chiedono decorazioni per le proprie ville o palazzi oppure da enti pubblici. Il mercato oggi maggiormente attivo è quello medio orientale, seguito da quello statunitense. Nei mercati italiano e inglese sono in voga i mosaici di Pompei ed Ercolano riprodotti per Hotel, Ristoranti, Palazzi e Ville di rilevante importanza.

Negli anni la Favret ha realizzato opere di qualità e vastità eccezionali, tra le quali la Cattedrale di St. Paul ad Harissa in Libano, per la quale i mosaici ricoprono una superficie di circa 2.500 metri quadri, la cupola del Palazzo Reale a Riad, in Arabia Saudita, in cui sono state utilizzate tessere d’oro su una superficie di 180 metri quadri e la Cattedrale della Trasfigurazione a Toronto, in Canada, con circa 300 metri quadri di mosaico. Ha decorato inoltre il Paul Getty Museum di Malibu (LosAngeles) ed il grattacielo di Hopewell a Hong Kong.

 
Immagini
Comunicazione d'impresa
 
Il video
 
Mappa
 
Sito impresa